I 5 migliori alimenti per abbassare la pressione sanguigna alta

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Ci sono molti fattori che causano l’ipertensione, tra cui età, genetica, stress, obesità, uno stile di vita sedentario, bere, fumare e un’eccessiva assunzione di sale.  

Ecco i 10 migliori alimenti per abbassare la pressione alta:

IL LIMONE

Il limone è un agrume popolare che può aiutare a regolare la pressione alta. La sua vitamina C antiossidante aiuta a neutralizzare gli effetti nocivi dei radicali liberi. A sua volta, questo aiuta a ridurre la pressione alta, abbassare il colesterolo alto e migliorare la salute generale del cuore. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Nutrition and Metabolism nel 2014, l’assunzione regolare di limone e il camminare hanno un effetto sull’abbassamento della pressione sanguigna.

Bere una tazza di acqua tiepida con il succo di ½ limone aggiunto ogni mattina a stomaco vuoto. Per ottenere i migliori risultati, non aggiungere zucchero.

AGLIO

 L’aglio può abbassare la pressione sanguigna. Aiuta a rilassare i vasi sanguigni stimolando la produzione di ossido nitrico, abbassando così la pressione sanguigna, in particolare la pressione sanguigna sistolica. Uno studio pubblicato sulla rivista BMC Cardiovascular Disease nel 2008 ha dimostrato che i preparati a base di aglio sono superiori al placebo nel ridurre la pressione sanguigna nei pazienti con ipertensione. L’aglio può anche aiutare a migliorare la circolazione sanguigna, abbassare il colesterolo e prevenire le malattie cardiache.

Mangia 2-3 spicchi d’aglio crudi al giorno. Puoi anche assumere integratori di aglio, ma devi prima consultare un medico.

BANANA

Mangia 1-2 banane al giorno per abbassare la pressione sanguigna. L’alto contenuto di potassio nelle banane aiuta a ridurre gli effetti del sodio, regolando così la pressione sanguigna. Infatti, l’assunzione regolare di cibi ricchi di potassio può ridurre il rischio di ictus e prevenire le malattie cardiache. Secondo la Harvard Medical School, il potassio può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna rilassando le pareti dei vasi sanguigni. Tuttavia, le persone con malattie renali dovrebbero essere caute quando aumentano l’assunzione di potassio, perché farlo potrebbe fare più male che bene. Porta una banana al lavoro ogni giorno per uno spuntino veloce, facile ed economico.

POMODORI

I pomodori contengono licopene e altri carotenoidi, che hanno effetti antiossidanti, aiutano a combattere i radicali liberi, riducono il rischio di malattie cardiache e riducono l’ipertensione. Uno uno studio pubblicato sull’American Heart Journal nel 2016 ha rilevato che il consumo regolare di 250 mg di estratto di pomodoro aiuta a ridurre la pressione sanguigna sistolica e diastolica. Mangia 3 pomodori freschi ogni giorno. Puoi aggiungerli a insalate e panini. Evita i pomodori in scatola.

SEDANO

Il sedano contiene un fitochimico chiamato 3-N-butilftalato, che rilassa i tessuti delle pareti delle arterie, aumentando così il flusso sanguigno e abbassando la pressione sanguigna. Secondo uno studio del 2013 pubblicato sul Journal of Medicinal Food, l’estratto di semi di sedano ha proprietà antipertensive e può aiutare il trattamento a lungo termine dell’ipertensione. Per godere dei benefici per la salute del sedano, aggiungilo a un’insalata o una zuppa. Puoi mangiare quattro gambi di sedano ogni giorno.

T’è piaciuto questo articolo?
CONDIVIDILO con i tuoi amici!

Facebook
WhatsApp
Telegram

Nota importante: questo sito Web non fornisce consulenza medica, né raccomanda l’uso della tecnologia come trattamento per malattie fisiche. Se si  decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, il sito non si assume alcuna responsabilità. Lo scopo di questo sito web è illustrativo, non esortativo ne didattico.

error: Contenuto Protetto!!!