Dieta in Menopausa: Cosa mangiare per non ingrassare troppo

La menopausa è una fase fisiologica della vita di una donna che mediamente fa la sua comparsa tra i 45 e i 55 anni di età anche se ci sono casi in cui può
comparire prima o dopo quest’età. Essa porta alla cessazione del ciclo mestruale e all’infertilità con sintomi che vanno dalla sudorazione notturna alle vampate di calore.

  • Dal punto di vista biologico c’è una riduzione di produzione,
    da parte delle ovaie, di progesterone e degli estrogeni che sono gli ormoni femminili più conosciuti.
  • Dal punto di vista psicologico la perdita della fertilità potrebbe rappresentare
    per la donna un momento delicato perché coincide con l’impossibilità di concepire
    nuovamente o di avere un figlio. Il calo dell’umore, infatti, può essere connesso
    proprio a questo aspetto oltre che alla fisiologica perdita di certi elementi fisici.
    Spesso si verifica anche un calo della libido ed una difficoltà di concentrazione che porta la donna a sentirsi completamente fuori fase e fuori binario.

Tra i 45 e i 55 anni per le donne arriva la menopausa,quella fase in cui termina il ciclo mestruale non si e più fertili. Le ovaie riducono la produzione di progesterone ed estrogeni.

La donna ne risente psicologicamente non solo per la perdita della fertilità, ma anche per la presenza di alcuni sintomi
come la sudorazione e le vampate di calore,oltre ad una perdita di concentrazione .

Tra le conseguenze della menopausa c’è l’aumento di peso, la secchezza di pelle e capelli e un aumento della pressione.
Si possono avere anche problemi di calcio per questo e importante seguire una giusta alimentazione.

Bisogna tener presente di tutti i cambiamenti di questa fase,soprattutto di quelli ormonali,che possono portare conseguenze molto serie.

Nell’alimentazione e importante mantenere stabile il livello del calcio e quello della vitamina D. La dose corretta di calcio ogni giorno deve essere di 1200/1500 milligrammi e di 10 microgrammi al giorno di Vitamina D.
Per la vitamina D e importante anche la luce del sole o anche l uso di integratori.

Spesso solo un alimentazione corretta non basta,si possono aggiungere estrogeni(contenuti nei legumi) per diminuire ansia, sudorazioni o insonnia.

In menopausa l alimentazione non deve essere povera,deve contenere il 25% di grassi che prevengono tante patologie e danno anche energia.Per la colazione si consiglia latte scremato con cereali.
Per lo spuntino invece gallette e un frutto a scelta.
Il pranzo con pasta di semola al sugo con parmigiano e del pesce.
Spuntino pomeridiano con uno yogurt magro.Si consiglia di non saltare lo spuntino per non arrivare affamati ai pasti principali.
La sera fiocchi di latte con verdure a scelta.

Con una giusta alimentazione si possono prevenire tanti problemi della menopausa in modo da affrontare questo periodo nel migliore dei modi.

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO TRAMITE I PULSANTI QUI SOTTO ↓ ↓

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM:

🌺🍃Elisir del Benessere🍃🌺
💁🏻‍♀️In questo canale TELEGRAM troverete materiale GRATUITO (Infusi,Ricette,Tisane e tanto altro…) e tantissimi Trattamenti per la Cura🌹 e Benessere🍃 del Corpo e non Solo ↓↓

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter
Inserisci la tua e-mail per aggiornamenti sulle promozioni e ricevere materiale GRATUITO (Infusi,Ricette,Tisane e tanto altro...)

Accetto condizioni di Privacy Policy

PROMOZIONE DEL GIORNO!!50% DI SCONTO SU QUESTI PRODOTTI!! ↓ ↓

error: Contenuto Protetto!!!