In che modo saltare la corda per avere dei glutei sodi e tonici

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Quando passi molto tempo seduto, le gambe iniziano a soffrire: le ginocchia si contorcono leggermente e i muscoli delle gambe tremano quando cammini, per non parlare dei fianchi.

L’esercizio fisico è l’unica soluzione, ma se non puoi andare in palestra saltare la corda fa sicuramente al caso tuo.

Questo esercizio aiuta a bruciare i grassi e tonifica anche i muscoli delle gambe e dei glutei. Di seguito spiegheremo come saltare la corda per rafforzare i fianchi. Il modo più semplice è saltare la corda con i piedi uniti.

È importante mantenere le caviglie e le ginocchia rilassate perché sono le più colpite. Cerca di rendere il movimento fluido e veloce. Salta la corda per circa 10 minuti.

Per potenziare l’effetto dell’esercizio, ci sono diverse varianti, una delle quali consiste nell’allungare le braccia in avanti tra un salto e l’altro per creare un’azione di squat, mantenendo sempre la schiena dritta.

Un’altra variante consiste nel saltare aprendo e chiudendo le gambe, come se si imitasse le forbici. Quando si salta la corda, la corda deve passare sotto i piedi. Questo esercizio richiede un po’ ‘di pratica, ma è molto efficace.

CONDIVIDI L’ARTICOLO SE L’ HAI TROVATO INTERESSANTE DIRETTAMENTE DAI TASTINI QUI SOTTO  ⤵️ 

Facebook
WhatsApp
Telegram
error: Contenuto Protetto!!!