I benefici dei piselli sul sistema immunitario e cuore

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

I piselli sono la vera “perla” naturale del benessere.  Grazie agli effetti dell’acido folico, hanno la capacità di migliorare l’umore. Sono molto dolci e versatili: che siano freschi, secchi o in lattina, in cucina NON DEVONO MAI MANCARE! 

Inoltre, sono utili all’organismo nella fase di digestione e stitichezza. Hanno molte proprietà nutritive e ricchi di minerali e vitamine (soprattutto A, B, C e K). Mangiarli regolarmente può aiutare a migliorare la vista e abbassare i livelli di colesterolo. I legumi ma soprattutto i piselli fanno bene al cuore e al sistema immunitario.

I BENEFICI DEI PISELLI

Rafforzano le nostre difese immunitarie. I legumi costantemente presenti nelle diete fanno sì che i sali minerali essenziali – potassio e magnesio in primis – possano rafforzare notevolmente il sistema immunitario. Come per gli altri sali presenti – zinco, fosforo e ferro – il loro compito è ancora quello di sostenere il sistema immunitario e fornire un aiuto decisivo per la rigenerazione cellulare. Soprattutto per il ferro, se si hanno problemi di anemia, i piselli possono fornire un aiuto fondamentale al corpo. I piselli inoltre sono anche ricchi di selenio, che ha proprietà antiossidanti, quindi può prevenire l’invecchiamento esercitando effetti antietà.

Benefici per il cuore e l’apparato cardiocircolatorio.  Tra le proprietà dei piselli, troviamo anche quelle che supportano l’apparato circolatorio e aiutano il nostro cuore a funzionare normalmente. Riduce il colesterolo cattivo, inoltre la vitamina B6 e l’acido folico possono prevenire la formazione di pericolosi coaguli di sangue nelle arterie. Inoltre, la presenza della clorofilla presente nei piselli si rivelerà molto importante perché stimolerà vantaggiosamente la produzione di globuli rossi.

Come conservare e consumare i piselli?

Potete mangiare i piselli freschi nei mesi primaverili (da aprile a giugno) o in barattolo di latta (conservato in un luogo asciutto, al riparo dalla luce solare diretta). Certo, se consumati freschi, possono rispecchiare al meglio le loro proprietà nutrizionali (conservarli in frigorifero entro e non oltre il quinto giorno).

Sono un ottimo contorno per carne e pesce (es. Abbinamenti perfetti con le seppie), ma possono anche essere i primi piatti di un pasto gourmet (riso in particolare). Sono anche comunemente usati per preparare deliziose torte salate.

T’è piaciuto questo articolo?
CONDIVIDILO con i tuoi amici!

Facebook
WhatsApp
Telegram
error: Contenuto Protetto!!!