I 5 veleni bianchi che ci avvelenano ogni giorno

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Pensiamo che questi alimenti siano sani e mangiarli ogni giorno è in realtà molto dannoso per la nostra salute.

Riso bianco, latte pastorizzato, sale raffinato, zucchero e farina sono definite cinque “tossine bianche” perché contengono basse percentuali di proteine ​​e vitamine, che possono causare malattie come l’ipertensione e il diabete. Le persone che mangiano riso 5 volte a settimana hanno il 17% di probabilità in più di sviluppare il diabete a causa del glucosio.

I 5 Veleni Bianchi Da Evitare

Farina raffinata. La farina raffinata è in realtà composta da amido quasi puro. Inoltre la farina viene lavorata così tanto da formare il sottoprodotto alossano, un veleno che produce il diabete.

Zucchero raffinato. Lo zucchero bianco non può nemmeno essere considerato un alimento perché è un prodotto completamente chimico. Per “pulire” lo zucchero viene usata la calce viva, che elimina tutte le vitamine. Inoltre, viene aggiunta anidride carbonica per accelerare la funzione della calce. Poi vengono aggiunti solfato di calcio e acido solforico per ottenere il colore bianco dello zucchero.

Lo zucchero raffinato non contiene alcun tipo di vitamine, grassi o fibre ossee e non ha benefici per la salute. La lavorazione dello zucchero di canna è molto simile, ma non cambia colore a causa della melassa. Si consiglia di consumare zucchero integrale.

Latte vaccino pastorizzato.  Il processo di pastorizzazione fa sì che il latte perda tutti i batteri che apportano benefici per la nostra salute e distrugga tutti gli enzimi che possono assorbire i nutrienti. Secondo l’American Academy of Asthma and Immunology, questo tipo di latte è una delle cause delle allergie nei bambini. Contiene anche molto colesterolo e grassi saturi.

Riso bianco. Questo tipo di riso aumenta la glicemia e aumenta il rischio di diabete. Al riso vengono tolte la gluma e le sementi, poi viene “sbiancato”.

Sale raffinato. Praticamente è composto solo da cloruro di sodio. Questo sale aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Se consumati in grandi quantità, le persone possono soffrire di ipertensione. Non contiene sostanze nutritive, come il sale marino.

CONDIVIDI L’ARTICOLO DIRETTAMENTE DAI TASTINI QUI SOTTO  ⤵️ 

Facebook
WhatsApp
Telegram
error: Contenuto Protetto!!!