Dieta Lemme: Alimentazione tipo e come funziona

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

La dieta Lemme garantisce che tutti possano perdere peso immediatamente. Ma a quali condizioni? La dieta consigliata è ricca di carboidrati e proteine, ma sono severamente vietati frutta, verdura, zucchero e sale. Questa dieta sembra contraddire uno dei nostri punti di forza più preziosi: la dieta mediterranea.

La dieta “spaghetti a colazione” ideata dal farmacista Alberico Lemme, consiglia di mangiare carboidrati solo nella prima parte della giornata. Tra i vari alimenti, il cibo altamente vietato è il sale perché aumenta il rischio di ipertensione e lo zucchero perché stimola l’insulina (un ormone che aumenta il grasso corporeo).

Inoltre, la combinazione di carboidrati e proteine ​​è severamente vietata. La particolarità della dieta Lemme è che non conta le calorie del cibo e, cosa più importante, non c’è limite alla quantità. Molta attenzione, invece, è riposta sugli orari in cui vengono consumati i pasti:

  • La colazione deve essere completata entro le 9.30
  • Spuntini tra le 10 e le 11
  • Pranzo tra le 12 e le 14
  • Spuntini tra le 16 e le 17
  • Cena tra le 19:00 e le 21:00 

Dieta Lemme: come funziona?

La dieta Lemme si compone di due fasi:

  • La prima in cui si riduce il peso fino a raggiungere il peso desiderato.
  • La seconda dura tre mesi, durante i quali si ricomincia ad assumere i cibi vietati.

Vediamo quali regole dietetiche devono essere seguite secondo le regole dietetiche Lemme.

  • Niente sale nemmeno nell’acqua della pasta;
  • Eliminare completamente zucchero, dolcificanti, aceto, latte e derivati;
  • Senza pane
  • Non mettere insieme carne e pasta;
  • Presta attenzione agli orari dei pasti;
  • Bere solo acqua, tè e caffè, senza zucchero;
  • Consumare regolarmente olio d’oliva, peperoncino, prezzemolo, aglio, limone, salvia, rosmarino, basilico, timo, cipolla e crusca per il pane;

1°FASE

Dieta Lemme: il Menù settimanale

1° e 2° giorno

Colazione: Caffè e Tacchino 

Pranzo: Filetto di manzo e caffè

Cena: Pesce spada e caffè

3°4°7° giorno

Colazione: Pasta olio e  peperoncino e caffè

Pranzo: Petto di pollo e caffè

Cena: Sogliola e caffè

5° e 6° giorno

Colazione: Carciofi e caffè

Pranzo: Fiorentina e caffè

Cena: Orata e caffè

2°FASE

Fase di Mantenimento

Durante la fase di mantenimento della dieta Lemme (che può durare anche tre mesi), si possono assumere alcuni alimenti che all’inizio del piano erano vietati.( frutta e verdura)

I seguenti alimenti restano vietati:

  • Vari zuccheri e dolcificanti
  • latte
  • sale
  • Aceto

La dieta Lemme potrebbe far male alla salute?

L’aspetto più pericoloso è proprio il vertiginoso effetto dimagrante ottenuto in un breve lasso di tempo.

Il dimagrimento deve essere graduale. Una maggiore perdita di peso può portare alla perdita di massa muscolare. Questa dieta assolutamente iperproteica è caratterizzata da un forte squilibrio tra gli alimenti, che porta ad un carico di lavoro eccessivo su fegato e reni. Coloro che soffrono di pressione bassa, donne incinte o che allattano non possono tenere il passo perché la mancanza di sale e zucchero potrebbe causare problemi. Non solo, la dieta di Lemme  è monotona ed esclude i nutrienti indispensabili per la salute: un basso apporto di frutta porterà effettivamente ad una grave carenza di vitamine e minerali. 

T’è piaciuto questo articolo?
CONDIVIDILO con i tuoi amici!

Facebook
WhatsApp
Telegram

Nota importante: questo sito Web non fornisce consulenza medica, né raccomanda l’uso della tecnologia come trattamento per malattie fisiche. Se si  decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, il sito non si assume alcuna responsabilità. Lo scopo di questo sito web è illustrativo, non esortativo ne didattico.

error: Contenuto Protetto!!!