3 avvertimenti che ti fanno capire che il fegato è pieno di tossine

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Il fegato è uno degli organi più importanti del corpo umano. Zuccheri, grassi e vitamine sono immagazzinati qui. Inoltre regola il nostro metabolismo e aiuta a rimuovere le tossine dal corpo. La condizione per una vita sana passa attraverso un fegato sano. Questo è il motivo per cui dobbiamo prenderci cura del nostro fegato.

Di seguito riportiamo alcuni campanelli d’allarme che potrebbero indicare un malfunzionamento di questo organo..

1- Fatica cronica. Si ritiene che uno dei sei sintomi dell’intossicazione del fegato sia l’affaticamento persistente e cronico. Queste reazioni, infatti, sono legate alla difficoltà dell’organo a svolgere le sue funzioni. Inoltre, possono comparire sintomi come dolore addominale e infiammazione, mal di testa e acne.

2- Sudorazione e cattivo odore corporeo. Oltre alla stanchezza e all’affaticamento, si ritiene che un fegato pieno di tossine possa causare un’eccessiva sudorazione e un odore sgradevole del corpo. 

3- Alito cattivo. Si ritiene che, nonostante le buone abitudini di igiene orale, quando l’alitosi diventa un sintomo persistente, il fegato ha difficoltà a smaltire le tossine. In ogni caso, questa spiegazione è basata sul fatto che rallentando la sua funzione (del fegato), le tossine si accumulano nei tessuti, provocando l’alitosi in alcuni soggetti.

T’è piaciuto questo articolo?
CONDIVIDILO con i tuoi amici!

Facebook
WhatsApp
Telegram

Nota importante: questo sito Web non fornisce consulenza medica, né raccomanda l’uso della tecnologia come trattamento per malattie fisiche. Se si  decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, il sito non si assume alcuna responsabilità. Lo scopo di questo sito web è illustrativo, non esortativo ne didattico.

error: Contenuto Protetto!!!