Vitamina D: Sintomi di carenza e come integrarla

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Le vitamine sono essenziali per il corretto funzionamento del nostro corpo. La vitamina D è una vitamina liposolubile che può essere ottenuta dal cibo, ma è anche l’unica vitamina prodotta dall’organismo con l’aiuto della luce solare.

La funzione principale della vitamina D è quella di consentire il corretto assorbimento del calcio dalle ossa, ma aiuta anche a mantenere la forza e l’equilibrio muscolare. Inoltre, partecipa anche all’assorbimento del fosforo e del magnesio, migliorando stati di  depressione, l’ipertensione, il diabete e l’obesità. Ecco alcuni sintomi dovuti alla carenza di vitamina D :

  • stanchezza cronica
  • tristezza
  • sbalzi d’umore
  • ansia
  • insonnia
  • voglie di dolci
  • debolezza muscolare
  • visione offuscata

Per assicurarti di non soffrire di carenza di vitamina D, fai una passeggiata al sole ogni giorno, alimenti possono aiutarci a integrarlo attraverso l’alimentazione:

Pesce azzurro

Salmone, trota, sardine, tonno, aringhe, acciughe e sgombri sono pesci grassi ricchi di questa vitamina.

Uovo

L’albume contiene proteine ​​ad alto valore biologico, oltre a vitamina B12 e colesterolo.

Funghi e alghe

I funghi Champignon sono ricchi di questa vitamina. Si consiglia inoltre di consumare alghe come la spirulina.

CONDIVIDI L’ARTICOLO SE L’ HAI TROVATO INTERESSANTE DIRETTAMENTE DAI TASTINI QUI SOTTO  ⤵️ 

Facebook
WhatsApp
Telegram
error: Contenuto Protetto!!!