Un’infermiera adotta una bambina abbandonata in ospedale

Una storia meravigliosa di amore incondizionato che vede protagonista un’infermiera che adotta una bambina, abbandonata in ospedale poco dopo la sua nascita.

La vicenda protagonista di quest’articolo, arriva direttamente dall’America, precisamente dal Massachusetts, e vede protagonista Liz Smith.

L’amore incondizionato fra l’infermiera e la bambina che ha adottato

Liz Smith è la capo infermiera di un ospedale americano che dopo tante vicissitudini ha deciso di adottare Gisele, una meravigliosa bambina dagli occhi azzurri e i capelli di un biondo splendente.

La piccolina è nata proprio nell’ospedale dove lavora Liz e a causa delle condizioni critiche in cui è venuta al mondo è rimasta ricoverata per diversi mesi.

Figlia di una giovane tossicodipendente, che è sparita subito dopo il parto, quando è venuta alla luce, pesava solo 900 gr.

 

Ma il peso era il problema minore, perché Gisele è nata prematura e con una grave sindrome da astinenza, provocata dall’uso delle droghe che sua madre faceva in gravidanza.

La piccolina ha mangiato per cinque mesi con un tubo e per tutto quel tempo nessuno le ha mai fatto visita.

adotta bambina

Liz, una volta venuta a conoscenza della vicenda di Gisele le è stata sempre vicina e dopo averci riflettuto abbastanza ha deciso di fare richiesta per la sua adozione.

Una piccola vita piena di sofferenze

Non voleva assolutamente condannare la bambina ad una vita in orfanotrofio, senza l’amore di una famiglia e così prese la fatidica decisione.

Ironia del destino, lei stessa era cresciuta senza madre ed inoltre aveva gravi problemi di fertilità. Liz ha pensato che quella bambina fosse stata messa sulla sua strada direttamente dal destino.

Poco dopo aver preso la decisione di adottare Gisele, Liz è stata informata che la famiglia biologica  della bambina, per legge aveva perso tutti i diritti su di lei.

“Dal momento in cui l’ho incontrata, dentro i suoi meravigliosi occhi blu, c’era qualcosa che aveva attirato la mia attenzione.

Sentivo il desiderio di accogliere nella mia vita questa sfortunata bambina che aveva già conosciuto troppo dolore nella sua vita. Volevo tenerla al sicuro.

Ha avuto dei problemi alla nascita e non vedevo l’ora di portarla fuori da quell’ospedale e di vederla crescere felice come tutti gli altri bambini”. Queste le parole di Liz al ricordo dei giorni successivi alla decisione.

Attualmente Liz e Gisele sono per legge, ufficialmente madre e figlia e sono una coppia incredibile, che ha dimostrato cosa sia il vero amore disinteressato.

Una storia a lieto fine che fa sempre piacere leggere.